Colonia Venezia



Recanto Colonia Venezia

La Colonia Venezia, realizzata su un terreno originariamente paludoso ed opportunamente bonificato, ha iniziato la sua attività nel 1986, con un primo e limitato insieme di aule e un piccolo refettorio. Si è poi successivamente ingrandita ed adeguata alle funzioni attuali diventando così un punto di riferimento essenziale per i bambini ed i giovani più bisognosi di Peruibe.

 

La "Colonia Venezia" ospita quotidianamente 200 bambini e ragazzi bisognosi, fra i 7 e i 16 anni.

Il suo principale obbiettivo consiste nell'offrire a questi bambini e ragazzi ospitalità ed assistenza nei periodi della giornata in cui non sono a scuola, sottraendoli in questo modo, durante il tempo libero, alla strada e ad altre situazioni assai problematiche, quali sarebbero esposti (ad esempio droga, prostituzione, violenza). A questo scopo si applicano metodologie e programmi didattici complementari a quelli della scuola, impegnando i bambini in attività creative, ricreative e sportive che corrispondono ai loro interessi e alle loro aspettative.

L'ospitalità ed i servizi a disposizione dei bambini e dei ragazzi ospiti di Colonia Venezia sono totalmente gratuiti. Al funzionamento della "Colonia Venezia" provvede uno staff composto da numerose persone tra cui coordinatori, insegnanti, cuochi, personale ausiliario, guardiani ecc., tutti regolarmente assunti e stipendiati dal CEPE. Alcuni membri dello staff sono ragazzi cresciuti e formati alla Colonia Venezia. Per saperne di più sullo staff della Colonia Venezia, vai a "Staff della Colonia Venezia".

Le strutture

Il refettorio. Il refettorio è stato realizzato al centro della Colonia Venezia in un ampio e luminoso ambiente direttamente collegato alle cucine. Su una delle pareti domina una grande raffigurazione in mosaico del Leone di San Marco. Qui tutti i 200 bambini e ragazzi ricevono quotidianamente il pranzo e la merenda, o la prima colazione, a seconda dei turni scolastici della scuola esterna che frequentano.

 

Le aule. I bambini e i ragazzi vengono suddivisi in gruppi e seguiti dai rispettivi insegnanti. Svolgono in maniera non formale, come avviene invece nella scuola pubblica, le loro attività sussidiarie a quelle scolastiche, compresi i "compiti" che vengono loro assegnati dalla scuola che frequentano. A turno, i bambini e i ragazzi di ogni classe si recano a fare esperienza negli altri settori produttivi della scuola: in panetteria, in cucina, nella sala di cucito, nella sala del mosaico, nel gruppo di ballo, nel gruppo musicale (coro e strumenti) ed in un’aula attrezzata con i computer dove apprendono anche le prime nozioni di informatica.

 

La sala per riunioni e manifestazioni, la biblioteca ed il museo. All'interno della Colonia è stata realizzata una sala per riunioni e manifestazioni capace di 150 posti e dotata anche di un piccolo palcoscenico dove potere accogliere spettacoli e concerti della corale e della banda dei "meninos di frei Giorgio", nella sezione Cortometraggi è possibile apprezzare alcuni degli spettacoli proposti. Sono inoltre presenti una biblioteca e un piccolo museo, ad uso dei bambini e dei ragazzi, dello staff ed anche dei visitatori della Colonia. La biblioteca comprende libri per ragazzi, didattici, di storia ecc. Il museo raccoglie opere e manufatti di artigianato locale, nonché altro materiale interessante ricevuto in donazione.

 

Il teatro all'aperto. Questo è stato realizzato a gradinate semicircolari ed ornato da un mosaico in materiale povero raffigurante motivi veneziani. Il teatro ha fornito l'occasione per la formazione di due "gruppi di teatro" dei bambini e dei ragazzi della Colonia che tengono rappresentazioni ed animano le feste di particolare importanza, come Pasqua, Natale, festa junina, in ottobre la festa brasiliana del bambino ed altre manifestazioni.

 

La Panetteria/Pasticceria. Questo moderno impianto, oltre a provvedere al quotidiano approvvigionamento di pane ed altri alimenti indispensabili per tutti gli ospiti e lo staff della Colonia, offre ai ragazzi l'opportunità di imparare un mestiere specializzato.

 

Gioco ed attività sportive. Nella Colonia, i bambini e i ragazzi hanno a disposizione ampi spazi per il gioco e la ginnastica. Per le attività sportive sono stati costruiti un campo in cemento per il calcio e per la pallacanestro e, in epoca più recente, anche una piscina per il nuoto.

 

Ospitalità e foresteria. All'interno della Colonia è possibile usufruire di semplici, ma confortevoli, sistemazioni in stanze a due/quattro letti con servizi, che consentono di ospitare anche convegni, riunioni e seminari di gruppi motivati e che condividono lo spirito e le finalità che si propone la Colonia Venezia. A tale scopo è disponibile anche una sala per conferenze, recentemente ristrutturata. Le strutture consentono di ospitare, oltre ai volontari che intendono fare un’esperienza in Colonia, anche amici e sostenitori che sono interessati a forme di "turismo solidale".

 

La Chiesetta dedicata alla "Madonna della salute”


La chiesetta e i suoi mosaici

Terminate le opere indispensabili per il funzionamento della Colonia, tra il 1999 e il 2000, grazie al generoso intervento finanziario di un industriale italo – brasiliano ed il volontario contributo da parte di un artista milanese, è stata realizzata una piccola chiesetta, legata nel nome ad una delle più importanti chiese veneziane. L'interno della chiesetta è interamente decorato con mosaici che richiamano temi locali e veneziani.